Sicilia: PD On. Lupo “La montagna ha partorito il topolino”

Palermo – La montagna ha partorito il topolino. La commissione bilancio ha bocciato le tre riforme proposte dal governo Musumeci:  Super- irfis, agenzia per la casa e soppressione dell’Esa.  Riforme inadeguate ed insufficienti che non avrebbero potuto certamente essere realizzate con il rinvio a decreti del presidente della Regione. Le riforme, come abbiamo sempre sostenuto  le approva il parlamento”. Lo dicono il capogruppo PD Giuseppe Lupo ed il vice presidente della Commissione Bilancio, Baldo Gucciardi, che  hanno partecipato oggi ai lavori della Commissione.
“Il governo Musumeci, ad oltre sei mesi dall’insediamento, è fermo ai blocchi di partenza, – continuano i parlamentari del partito democratico – anzi, nonostante i tanti proclami,  non ha affrontato neppure le emergenze a partire da quella dello smaltimento dei rifiuti.
Abbiamo votato contro  l’accorpamento di Ircac e Crias, ritenendolo inutile,  – concludono – ma abbiamo chiesto che si realizzi  solo a seguito di specifici pareri  delle commissioni bilancio ed attività produttive, dopo aver sentito le associazioni delle categorie dei settori economici interessati, salvaguardando i diritti dei lavoratori e mantenendo la funzione di sostegno per il credito alle imprese esercitata fino ad oggi dai due istituti. Abbiamo votato contro un disegno di legge vuoto e inconsistente che adesso esamineremo in Aula”.

Autore dell'articolo: Staff Ennaweb.com