Il Lions club di Enna e la prevenzione: effettuato lo screening dell’udito

Continua l’impegno dei lions ennesi per la prevenzione delle patologie più diffuse e gravi.

La sordità, la disfunzione dell’apparato uditivo fra le più invalidanti e, nei suoi vari gradi, più diffuse, è stata al centro dell’attenzione del club di Enna, presieduto dall’instancabile avv. Maria Grazia Lo Iacona.

Il club, infatti, ha organizzato sabato, 21 aprile, uno screening gratuito dell’udito, avvalendosi dell’apposito camper messo a disposizione dall’Amplifon, assieme ai suoi professionisti.

La postazione, situata in Piazza Europa, Enna Alta, ha destato molta curiosità ed interesse nei frequenti passanti e ciò ha consentito di sottoporre a test audiometrici più di trenta persone di ambo i sessi e di ampia fascia di età.

Sono stati riscontrati nove casi di ipoacusia di varia intensità e agli interessati i tecnici hanno consigliato di rivolgersi al locale centro Amplifon per ulteriori gratuiti approfondimenti.

Progetto per la prevenzione della sordità”, ha riscosso un autentico successo, non solo per la notevole attrattiva riscontrata in seno ai presenti e per la sua insita diretta utilità, ma anche, e soprattutto, per l’immediata percezione, da parte di tutti, del valore e dell’importanza che assume la fase della prevenzione nel contesto dell’assistenza sanitaria.>

Con questi essenziali concetti la Presidente Maria Grazia ha concluso la gratificante esperienza, non senza rivolgere un sentito ringraziamento alla società Amplifon e ai suoi tecnici, nonché al segretario del club, dott. Enrico Patrinicola, per la sua costante presenza, e a tutti  i soci Lions che, con esemplare spirito di servizio, si sono alternati durante l’espletamento dello screening. Enzo Vicari

Autore dell'articolo: Staff Ennaweb.com