Enna: giovedi seconda giornata del festival nazionale della legalità  “Tale’Tale’Talia”

Domani, 3 maggio, al  festival nazionale della legalità teatro-scuola Tale’Tale’Talia le storie chi lotta per la legalità: Ignazio Cutro’ (all’auditorium del tribunale). Alessandra Clemente ed Alessandro Gallo (teatro Garibaldi)

Alle 20 e 30 al Garibaldi gli Isteresi presenteranno “casa nostra”, il nuovo brano che da il nome anche all’album di prossima uscita.

Storie ad alto impatto emotivo per la seconda giornata del festival nazionale della legalità  Tale’Tale’Talia . Domani mattina alle 11 , grazie alla disponibilità del procuratore di Enna Massimo Palmeri (foto), il testimone di giustizia Ignazio Cutro’, racconterà, con le domande del giornalista ennese Josè Trovato, la sua vita dopo la revoca della scorta nonostante siano ricominciate le minacce di morte dalla mafia. All’incontro destinato agli studenti delle scuole superiori, saranno presenti rappresentanti delle istruzioni locali. 

Alle 21 al Teatro Garibaldi “l’intervista in scena” con lo scrittore ed autore teatrale Alessandro Gallo, giovane che ha detto no ad un futuro da camorrista già segnato dalle scelte della famiglia, e quella di Alessandra Clemente , la cui madre venne uccisa da un proiettile vagante a Napoli, oggi assessore alle politiche giovanili del comune di Napoli. Due punti di vista che partono lontani ma che arrivano allo stesso obiettivo: impegnarsi affinché  i più giovani facciano le scelte giuste. A seguire, lo spettacolo  “Frichigno” diretto ed interpretato da Pierluigi Belvilacqua.

In apertura della serata del 3 Maggio, ore 20:30, gli Isteresi presentano “casa nostra”, il nuovo brano che da il nome anche all’album di prossima uscita.

Scuole in gara per la seconda giornata del festival alle 9 e 30 saranno  l’ IIs Pietro Farinato Enna “Diritto alla bellezza” ed alle 11 e 30 laboratorio di recitazione Lucia Sardo “La Conferenza degli uccelli”.

Come spiega il direttore del festival che gode del patrocinio e sostegno economico del comune di Enna, Ersu ed ARS e che è realizzato in collaborazione con l’associazione l’Alveare, Paolo Patrinicola ” Tale’Tale’Talia è una sorta di scioglilingua che usava Antonio Maddeo regista ennese cui abbiamo intitolato il premio della critica. Un modo per indicare stupore per qualcosa che accade sotto i nostri occhi. Oggi a sorprendere , paradossalmente è quando qualcosa funziona, va bene, scorre nei binari della legalità , del coraggio. Per questo in questa edizione abbiamo inserito testimonianze di coraggio ed impegno diretto. Per farne esempio e stile di vita. Perché la sorpresa positiva torni ad essere normalità. “

L’addetto stampa

Tiziana Tavella

338-7262062

Programma giornate e scuole partecipanti :

Venerdì 4 Maggio

9,30 Liberi come attori” di Catania   “Sogna ragazzo” a cura del laboratorio teatrale Ore 11 e 30 IIs L. Da Vinci Piazza Armerina “Testimoni”

20,30  prima del cortometraggio “Advenae” di Antonella Barbera e Fabio Leone, realizzato con la collaborazione dell’Ersu di Enna. A seguire  “Terra di Rosa” di e con Tiziana Francesca Vaccaro, dedicato a Rosa Balistreri.

sabato 5 Maggio con, di mattina, gli spettacoli “Idon’tcare” della Piccola Compagnia ore 9 e 30 Piccola Impertinente di Foggia con “I don’t care”

ore 11 e 30 scuola di teatro “la Bazzarra”“Cantata per la festa dei bambini morti di mafia”

20,30 Gran Galà di premiazione con ospite d’onore Rita Botto accompagnata da un quartetto di musicisti ennesi composto da Giuseppe Di Bella, Enrico Coppola, Davide Campisi e Franco Barbarino.

Autore dell'articolo: Staff Ennaweb.com