ASP Enna: Approvati il Programma Triennale del fabbisogno di Personale e il Piano Assunzioni

Il management dell’ASP di Enna, composto dal Commissario Straordinario, dr. Antonino Salina (foto), dal Direttore Amministrativo, dr. Maurizio Lanza, e dal Direttore Sanitario, dr. Emanuele Cassarà, ha deliberato il Programma Triennale del fabbisogno del Personale e il Piano delle Assunzioni 2018/2020.

Il contenuto dell’importante atto rientra nei vincoli della spesa sanitaria fissata dalla Regione per la dotazione organica dell’ASP di Enna pari a € 102.450.000 e nella determinazione della stessa, adottata con l’ultimo Atto Aziendale, che prevede 2.259 posti di personale a tempo indeterminato. Il programma triennale del fabbisogno del personale e il piano di assunzioni individuano i posti in dotazione organica, i posti vacanti o che si renderanno vacanti in corso d’anno, il fabbisogno di personale per l’anno di riferimento e le modalità di assunzione a partire dal 2018.

         Il piano previsionale, distinto in annualità, prevede la suddivisione del personale in “Medici di assistenza ospedaliera”, “Medici assistenza territoriale” e in “Altri profili” comprendenti infermieri e altre categorie professionali.

Partendo dalla fotografia del personale in servizio al 31/12/2017, viene calcolato il numero dei posti da coprire per anno: ad esempio, su 238 medici ospedalieri presenti nella dotazione organica al 31/12/2017, a fronte della dotazione organica prevista di 372 unità, la previsione è di raggiungere, al 31/12/2018, il numero di 315 medici a tempo indeterminato che si occuperanno di assistenza ospedaliera. Con lo stesso criterio, ripartizione per anno e per figure, si punta a raggiungere, nel corso dell’intero triennio, la copertura del numero complessivo  dei posti vacanti per profilo professionale.

La delibera contenente il Programma Triennale e il Piano di assunzioni sarà pubblicata  sull’Albo Pretorio dell’ASP di Enna a partire da domenica 6 maggio, e sarà oggetto di Informativa alle Organizzazioni Sindacali.

“L’esecuzione dei piani annuali di assunzione – puntualizza il Commissario Straordinario – ci permetterà di raggiungere gli obiettivi   assegnati dal Ministero e dalla Regione e, soprattutto, di  aumentare il soddisfacimento dei bisogni di salute  dei cittadini dell’interno territorio della provincia di Enna.
L’incremento del personale a tempo indeterminato, infatti,  migliorerà sensibilmente l’erogazione e la qualità dei servizi sanitari offerti dall’ASP di Enna  con benefici anche per i lavoratori, costretti a sacrifici per la carenza di personale”.

Autore dell'articolo: Staff Ennaweb.com